Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 897
MODICA - 01/12/2007
Attualità - Modica - In preparazione la prima edizione di Chockunitevi

Prove tecniche di Eurochocolate
in salsa modicana

Spinello: « Ci mettiamo alla prova per promuovere il consorzio» Foto Corrierediragusa.it

« Vogliamo metterci alla prova e promuovere il consorzio». Tonino Spinello, presidente del consorzio artigiano del cioccolato modicano, non rinnega Eurochocolate, ma aderisce a Ciockunitevi. Questo non è uno dei tanti slogan di Eurochocolate di Eugenio Guarducci, cui Ciockunitevi direttamente rimanda, ma l’iniziativa di quaranta commercianti del quartiere S. Cuore e dei venti artigiani del consorzio del cioccolato che hanno aderito all?invito loro recapitato da una azienda di comunicazione e pubblicità locale. « Noi vogliamo promuovere il consorzio- dice il presidente Tonino Spinello - A noi vanno sempre riconoscimenti formali, apprezzamenti ma nei fatti restiamo poi fuori dai grandi giri.»

Spinello non vuole approfondire la questione ma il consorzio pensa al prossimo futuro anche se conferma l’adesione all’Eurochocolate di Eugenio Guarducci che si terrà dal 26 Marzo al 4 aprile del prossimo anno. Ciockunitevi appare come una grande prova generale di quella che potrebbe essere una Eurochocolate in salsa modicana con tanti saluti al patron Guarducci con il quale peraltro gli artigiani non hanno mai avuto un grande feeling.

« Non siamo contro Guarducci e la sua manifestazione - dice Spinello ? Aderiamo ad Eurochocolate 2008 ma vogliamo vedere se ci può essere una alternativa. Intanto vedremo come va anche se un eventuale progetto non sarà programmato per il 2008 ma per l’anno ancora successivo. Non possiamo fermarci ad Eurochocolate ma guardare avanti per mettere a frutto le nostre professionalità».

Per il promotore di Ciockunitevi, Giorgio Scavino, la manifestazione è una kermesse di promozione, di solidarietà, di valorizzazione del quartiere S. Cuore. Si terrà nel fine settimana precedente Natale e sarà incentrata nel quartiere S. Cuore « Abbiamo avuto l’adesione del consorzio, della Cna, raccoglieremo fondi per azioni di solidarietà, cercheremo di attrarre attenzione dai centri vicini».