Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 811
MODICA - 04/05/2010
Attualità - Modica: è successo all’ospedale Maggiore

Diversamente abile trova parcheggio occupato e protesta

Sono stati chiamati Carabinieri e vigili urbani

C’è un suv da spostare nel parcheggio dell’ospedale Maggiore ma la proprietaria, una dottoressa, è in corsia. Un diversamente abile, titolare di un permesso speciale rilasciato dal comune, non ci ha pensato due volte a chiamare vigili urbani e carabinieri quando ha visto il posto riservato ai diversamente abili occupato dal suv. Il ricorso al carro attrezzi è stata la conseguenza più diretta, anche perché il diversamente abile è rimasto a presidiare la zona e ad attendere che giustizia fosse fatta.

Nel frattempo la segnalazione dell’arrivo del carro attrezzi è arrivata alla titolare del suv, che si è precipitata dal quarto piano giù per le scale per evitare che il suo costoso veicolo fosse trainato via. Il cortile dell’ospedale si è animato per qualche minuto prima che la decisione finale fosse presa: il Suv non è stato trainato ma la dottoressa ha dovuto liberare il parcheggio riservato ai diversamente abili, pagando altresì la multa ed il costo dell’intervento del carro attrezzi. Il diversamente abile, che si era più volte visto leso nei propri diritti, ha ottenuto giustizia, almeno per una volta.