Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 613
MODICA - 27/04/2010
Attualità - Modica: i residenti denunciano vandalismi, rumori, inquinamento

Vandali e teppisti deturpano i quartieri del centro storico

Motorini a tutto gas, danneggiamenti, scritte su muri e portoni

E’ diventato invivibile il belvedere del Pizzo. Lo denunciano i residenti per le continue scorribande di giovani che a bordo di motorini disturbano e danneggiano tutto quanto si trova al loro passaggio.

E’ il caso dei cassonetti dell’immondizia, dei cestelli portarifiuti, dei sedili, della balconata imbrattata di colori e scritte. Il rumore, l’inquinamento, le aggressioni verbali nei confronti dei residenti non si contano più; in alcuni casi si sono anche verificati borseggi e furti nel quartiere. Il belvedere del Pizzo è meta di molti turisti che godono dalla colina un bel panorama della città; il sito tuttavia si presenta in uno stato di scarso decoro e per certi versi anche deturpato dalle violenze quotidiane inferte.

Il fenomeno dei giovani che scorazzano per i quartieri della città non è limitato solo al Pizzo; succede anche in via Castello,alle spalle delle chiesa di S. Pietro, dove, ogni fine settimana, si danno convegno decine di scooteristi con danni ben visibili alle proprietà private ed alla stessa chiesa visto il dilagare delle scritte su muri, portoni e cancelli di tutto il quartiere.

Un attento controllo del territorio da parte dei vigili urbani potrebbe prevenire e ridurre alla ragione quanti credono di avere mano libera.