Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 500
MODICA - 26/04/2010
Attualità - Modica: il sito di S. Giuseppe U’ Timpuni e quello del quartiere S. Lucia-Costa

Modica: i 2 nuovi parchi saranno gestiti dai privati

Il consiglio comunale ha votato a maggioranza la delibera
Foto CorrierediRagusa.it

Il parco urbano di S. Giuseppe U’ Timpuni (nella foto) e quello archeologico del quartiere S. Lucia-Costa saranno affidati a privati. Il consiglio comunale ha votato a maggioranza la delibera che prevede la gestione privata dei due siti che sono stati aperti nel corso dello scorso anno. L’esigenza di affidare in gestione i due parchi nasce dalla necessità di rendere più snella ed operativa la conduzione dei due siti ed anche dalla possibilità per l’ente di non provvedere con propri mezzi e personale.

Il prezzo simbolico per la gestione di S. Giuseppe U’Timpuni e del parco S. Lucia Costa è stato fissato in 500 € euro l’anno; i vincitori della gara di appalto che sarà bandita al più presto dall’ente dovranno provvedere alla manutenzione ordinaria, a garantire la sicurezza del luogo e a rendere fruibile ai cittadini alcuni servizi. I due parchi saranno comunque aperti al pubblico e nessun biglietto di ingresso sarà imposto. I gestori potranno utilizzare alcuni spazi per la pubblicità o per l’organizzazione di eventi per scolaresche e gruppi guidati.

L’anfiteatro creato nel parco urbano di S. Giuseppe, per esempio, si presta per manifestazioni teatrali e concerti e potrà essere utilizzato anche dal comune che si è riservato alcuni spazi. La votazione della delibera da parte del consiglio comunale è stata molto controversa per via dei rilievi della minoranza Pdl-Udc che ha ripetutamente chiesto di approfondire l’argomento. A Paolo Nigro(Udc), Luigi Carpenzano(Pdl), Michele D’Urso(Pdl), la delibera è poco chiara e non fissa oggettivi parametri di qualità per l’affidamento in gestione. Da parte sua Gaetano Cabibbo (Mpa) ha insistito sulla necessità da parte dell’ente di approvare la delibera in vista dell’estate quando i due parchi potranno essere appetibili e fruibili al massimo.