Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1261
MODICA - 15/04/2010
Attualità - Modica: il consigliere comunale espone la sua ipotesi

Mandolfo: "C´è un milione per rifare le strade di Modica"

La somma è derivante da mutui non ancora completamente utilizzati

Il Consigliere comunale del MpA, Diego Mandolfo torna a parlare della
possibilità di spendere oltre un milione di euro, derivante da mutui non ancora
completamente utilizzati, per il rifacimento del manto stradale di numerose
arterie a Modica. Questa volta il Consigliere autonomista, che già da tempo ha
presentato un apposito Ordine del Giorno al Consiglio Comunale, ha voluto fare
un esempio di come si potrebbe spendere una simile cifra e di quanto questa
potrebbe essere fondamentale per un reale e profondo intervento di rifacimento
totale dell’asfalto di molte strade del centro cittadino di Modica.

Via Sacro Cuore costerebbe circa 82mila euro, via Trapani Rocciola 62mila, via
Nazionale 138mila, Via Michelica-Crocevie 100mila euro circa. Le strade sono
state scelte in base allo stato, pietoso, del loro manto stradale ed alla loro
tipologia, il più possibile varia (strada del centro, strada di collegamento,
strada residenziale, strada di campagna).

Mandolfo ha svolto, con la collaborazione di un professionista del settore, un’
indagine approfondita per spiegare ai cittadini come potrebbe realmente essere
speso il milione di Euro. Questa cifra darebbe al Comune di Modica la
possibilità di rifare da zero l’asfalto di molte delle principali arterie,
soprattutto quelle più disastrate, e non solo di intervenire per rattoppare qua
e là qualche buca. Insieme al comunicato odierno infatti Mandolfo ha allegato
un vero e proprio computo metrico per simulare il calcolo di un preventivo di
spesa realistico, così da dare ai numeri una concreta corrispondenza nei fatti.