Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 921
MODICA - 07/04/2010
Attualità - Modica: a fine mese cominciano le prove di selezione

A Modica il secondo liceo musicale di Sicilia

Il presidente Franco Antoci ed il sindaco Antonello Buscema hanno evidenziato le ricadute positive per l’intero territorio Foto Corrierediragusa.it

Il liceo musicale è realtà. A fine mese cominciano le prove di selezione per i 25 alunni che formeranno la prima classe del liceo che sarà innestato nel corpo dell’istituto «Verga». Il corso del liceo musicale è uno dei 34 in Italia ed il secondo in Sicilia insieme a quello di Palermo ed è stato autorizzato dal ministero della Pubblica Istruzione. Grazie alla sperimentazione avviata già da qualche anno dall’istituto con un corso ad indirizzo specifico nel campo musicale il «Verga» potrà vantare sin dal prossimo anno la nuova offerta didattica grazie alla collaborazione con il conservatorio di Messina che sarà partner della scuola modicana.

Il liceo musicale è stato presentato a palazzo S. Domenico dal presidente della provincia Franco Antoci, dal sindaco Antonello Buscema, dal direttore generale del Miur per l’università, Bruno Civello, dal direttore del conservatorio di Messina Angelo Anastasi e dal dirigente scolastico del Verga Alberto Moltisanti. Per il direttore generale del Miur il nuovo indirizzo didattico ha un taglio professionale e non è più un corso generalista oltre a comare il vuoto che oggi esiste tra la scuola media ed il conservatorio. Gli studenti che si diplomeranno dal liceo musicale avranno accesso al conservatorio dove potranno conseguire il titolo di studio superiore equivalente alla laurea.

Il presidente Franco Antoci ed il sindaco Antonello Buscema hanno evidenziato le ricadute positive per l’intero territorio; il sindaco ha anche annunciato che l’amministrazione metterà a disposizione del nuovo corso i locali del palazzo della cultura e sarà vicina nel cammino che la scuola intraprenderà con il liceo musicale. Alberto Moltisanti ha sottolineato il ruolo dei docenti in questi anni e la loro dedizione alla causa; per il dirigente scolastico del «Verga» il liceo musicale è una offerta formativa nuova, al passo con i tempi, che dà lustro ad una intera provincia.