Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 874
MODICA - 28/03/2010
Attualità - Modica: in contrada Treppiedi, nei pressi della circonvallazione ortisiana

Modica: la buca "attentatrice" ha causato 2 incidenti

L’amministrazione è stata finora capace solo di peggiorare le cose, segnalando la buca con una transenna… poco visibile
Foto CorrierediRagusa.it

Quella buca «attentatrice», già causa di due incidenti lievi, sta diventando il terrore di automobilisti e centauri, mentre l’amministrazione è stata finora capace solo di peggiorare le cose, segnalando la buca con una transenna… poco visibile quando scende la sera. La paradossale circostanza si registra al quartiere Treppiedi, nella circonvallazione Ortisiana, a due passi dalla chiesa della Madonna delle Lacrime.

Invece di coprire la buca con qualche palata d’asfalto ben compresso, il comune l’ha riempita con un misto di sabbia e brecciolino, già parzialmente portato via dal passaggio dei mezzi. E come se non bastasse, contro la transenna, non adeguatamente segnalata, si è schiantato un automobilista che ha in pratica seriamente tamponato la vettura, danneggiando anche la ruota a causa della buca, centrata in pieno. Per sua fortuna, il cittadino se l’è cavata solo con tanto spavento, restando illeso. E così, nonostante le innumerevoli segnalazioni dei residenti, la buca è ancora scoperta e pericolosa, mentre la transenna, che risultava altrettanto insidiosa, è stata appoggiata poco lontano dalla buca, dopo l’incidente.

Pare che il comune non abbia neanche in cassa quelle poche decine di euro occorrenti al reperimento dell’asfalto per coprire la buca. E proprio su palazzo San Domenico pende la denuncia della prima automobilista vittima della buca «assassina». La donna si è rivolta ai Carabinieri dopo aver danneggiato lo pneumatico e il cerchione della sua utilitaria, riportando danni per circa 200 euro.

(Foto Maurizio Melia, TUTTI I DIRITTI RISERVATI - RIPRODUZIONE VIETATA)