Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 877
MODICA - 09/03/2010
Attualità - Modica: la ristrutturazione dell’immobile di piazza Matteotti

Modica: una gru per l´ex caserma dei Carabinieri

L’amministrazione provinciale intende insediare uffici ed una sua sede di rappresentanza in città mentre un’ala sarà destinata ai militari
Foto CorrierediRagusa.it

Una gru di venti metri in piazza Matteotti (nella foto). Sarà utilizzata sin da oggi per la ristrutturazione dell’ex caserma dei carabinieri. Il cantiere è stato aperto dall’inizio dell’anno ma questa fase dei lavori comporta ora l’intervento sul tetto e sulle strutture murarie per cui si è reso necessario l’utilizzo di un gru di notevoli dimensioni che è stata posizionata nel tratto antistante la chiesa del Carmine.

Il traffico in entrata ed in uscita da piazza Matteotti e per i residenti è stato deviato lungo il perimetro della piazza. L’ex caserma dei carabinieri è sottoposta ad un intervento di ristrutturazione e di messa in sicurezza grazie al finanziamento assicurato dalla protezione civile e dalla amministrazione provinciale che è proprietaria dell’immobile. Oltre al rifacimento dei tetti tutto lo stabile sarà messo in regola con le norme sulla sicurezza per tornare ad essere riutilizzato.

L’amministrazione provinciale intende insediare uffici ed una sua sede di rappresentanza in città mentre un’ala sarà destinata alla compagnia dei carabinieri ed in particolare alla sede del comando ed alla stazione che si occuperà del centro storico della città. I lavori avranno la durata di diciotto mesi e si completeranno con quelli dell’attiguo auditorium Campailla, di proprietà comunale, dove il cantiere di lavoro è già attivo da un anno. I due edifici conferiranno una nuova veste a piazza Matteotti visto che i loro prospetti affacciano sul cuore del vita cittadina.