Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 981
MODICA - 08/03/2010
Attualità - Modica: accordo tra amministratore unico e sindacati

Scatta la mobilità 12 lavoratori della Modica Multiservizi

E’ questa una prima, concreta risposta all’ultimatum costruttivo di Mpa, che aveva invocato soluzioni

Scatta la messa in mobilità per 12 lavoratori della Modica Multiservizi, la società pubblica che sarà liquidata entro un mese. Un accordo in tal senso è stato raggiunto tra l’amministratore unico della società Giovanni Giurdanella e i sindacati. Questi 12 lavoratori in mobilità si aggiungono a quelli che se ne sono già andati di loro spontanea volontà dalla Multiservizi. Per l’attivazione dei meccanismi di mobilità sono state applicate le procedure di cui agli articoli 4 e 24 della legge 223/1991. A questo punto manca davvero poco per concludere l´operazione complessiva di liquidazione della società ed il riassetto delle società partecipate.

Un iter reso ancor più complicato dalle norme di riferimento, in continua trasformazione tra diritto pubblico, contabilità pubblica e diritto societario. In una nota inviata dallo stesso amministratore unico della Modica Multiservizi si legge che «E’ volontà comune condurre la complessa operazione, sulla scorta di dati ed analisi affidabili concretizzatesi nella relazione già consegnata al comune quale socio unico». E’ questa una prima, concreta risposta all’ultimatum costruttivo di Mpa, che aveva invocato soluzioni immediate per fornire risposte ai cittadini.