Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 648
MODICA - 28/02/2010
Attualità - Modica: dieci reparti danno vita alla giornata del pensiero

Scout della diocesi a Modica per ricordare Baden Powell

In mattinata la funzione religiosa con il vescovo di Noto, alle 16.30 l’ammaina bandiera che ha concluso la giornata
Foto CorrierediRagusa.it

Ottocento scout hanno celebrato nel centro storico della città la giornata del pensiero. Dieci reparti di scout e guide provenienti da Avola, Noto, Pachino, Modica, Rosolini e Scicli si sono dati appuntamento per il «Thinking day» come è avvenuto peraltro in tutto il mondo. Tema della manifestazione «Piantare il seme del cambiamento. Stop a fame e povertà»; su questo argomento si sono tenuti incontri e laboratori con la partecipazione dei rappresentanti della Agesci di Noto.

Alle 9 tutti i partecipanti si sono riuniti in piazza Matteotti dove è stata celebrata la funzione eucaristica al termine della quale il vescovo di Noto Mons. Antonio Staglianò ha dato il suo caloroso saluto ai giovani di tutta la diocesi. E’ stato un grande happening nel senso dell’allegria, della partecipazione, della riflessione con centinaia e centinaia di giovani a veicolare il loro messaggio di pace e a percorrere quartieri e strade di tutta la città. In piazza Matteotti è stata anche allestita una tenda per la proiezione di un filmato sul tema del consumo e del ciclo produttivo con tutte le ripercussioni a livello ambientale per la vita di ogni giorno.

Nel pomeriggio scout e guide si sono dedicati ad attività sui temi dell’ecologia, del commercio equo e solidale, sull’artigianato presso i vari stand allestiti lungo il corso Umberto. La giornata si è conclusa in piazza Matteotti dove si è tenuto l’ammaina bandiera ed il saluto a tutti i partecipanti alla manifestazione. La giornata dello scoutismo è stata un’occasione per riflettere sulla missione e sulla presenza degli scout nella società ed ha coinvolto tutti i paesi del mondo nei quali è stato raccolto un penny per ciascun scout da devolvere al movimento.

(Nella foto: un gruppo di scout in corso Umberto)