Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1356
MODICA - 02/02/2010
Attualità - Modica: la posa in opera dei lampioni

Nel cuore barocco di Modica arriva l´illuminazione artistica

Per le piazze Municipio, Matteotti e Rizzone, i lampioni saranno a gruppi di tre lampade, mentre quelli che illumineranno il percorso delle banchine sono previsti ad una distanza di venti metri ciascuno
Foto CorrierediRagusa.it

E in corso Umberto arrivano i nuovi lampioni dell’illuminazione artistica. Gli operai hanno innalzato i primi dei 54 lampioni a forma di lanterna che arrederanno il centro storico della città. Per le piazze Municipio, Matteotti e Rizzone, i lampioni saranno a gruppi di tre lampade, mentre quelli che illumineranno il percorso delle banchine sono previsti ad una distanza di venti metri ciascuno.

Lungo il corso Umberto saranno sistemate le lampade che illumineranno la sede stradale; si tratta di manufatti in ghisa con lampade coperte da vetro bianco che nell’idea progettuale dovranno conferire un impatto elegante a tutta la strada ed allo stesso tempo illuminare in modo diffuso e caldo sia la sede stradale sia le banchine.

L’impresa imprenditrice conta di ultimare i lavori entro un mese visto che bisogna ormai alzare tutti i pali e collegarli alla rete sotterranea delle tubazioni create lungo il corso Umberto. Interessata ai lavori anche la via Marchesa Tedeschi nella parte che va da piazza Municipio fino alla chiesa di S. Maria. La porzione di corso Umberto dotata di illuminazione artistica è quella che parte da piazza Rizzone fino a piazza Municipio. Dopo l’illuminazione artistica si dovrà tuttavia pensare a rimuovere i vecchi impianti con i fili trasversali e le vecchie lampade che ormai non hanno alcuna ragione di esistere.