Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 972
MODICA - 22/12/2009
Attualità - Modica: il Natale attira curiosità e visite tra mostre, musica e teatro

I presepi alternativi dei bambini a palazzo Grimaldi

E’ l’associazione L’Arca a promuovere l’iniziativa che vede 27 partecipanti tra scuole e privati
Foto CorrierediRagusa.it

Sono i presepi degli alunni delle scuole dell’obbligo della provincia e di alcune associazioni di volontariato l’attrazione della mostra inaugurata a palazzo Grimaldi.

E’ stata l’associazione onlus L’Arca a promuovere per il quarto anno consecutivo la mostra dei presepi coinvolgendo studenti ma anche privati; 27 in tutto i manufatti presentati, la cui nota caratteristica è l’originalità dei materiali ed il contesto in cui il tema del presepe è inserito. C’è chi ha utilizzato cartone riciclato, chi bottiglie di plastica, chi ha preferito cimentarsi invece su un piano più tradizionale. Gli alunni della media Don Milani di Scicli si sono invece affidati ad una forma di pane disegnando i personaggi principali del presepe. I giovani della casa Don Puglisi hanno invece sospeso il loro presepe su un pallone che è librato nell’aria.

La mostra resta aperta fino a domenica quando una giuria di esperti ed i voti dei visitatori designeranno il presepe vincitore. La musica e l’arte sono state le attrazioni del fine settimana. Nella chiesa di S. Giorgio il gruppo catanese «I Beddi» hanno proposto «canti e cunti» di Sicilia sulla base di materiali risalenti a etnografi come Giuseppe Pitrè,Antonino Uccello, Alberto Favara.

A palazzo Grimaldi è stata invece inaugurata la mostra di Guido Cicero sul tema «Mani» dove il fotografo modicano racconta storie di vita viste attraverso le mani.

Il giorno di Natale sarà all’insegna dei concerti con due appuntamenti; alle 19,15 presso la chiesa del Carmine la compagnia «Unavantaluna» propone musiche natalizie siciliane mentre l’Agimus propone alle 20.30 il tradizionale appuntamento con il concerto del giorno di Natale che vedrà quest’anno l’orchestra filarmonica di stato «Città di Lugank» diretta dal maestro Francesco Ledda. Con l’orchestra si esibiscono il giovane pianista Paolo Baglieri ed il soprano Adriana Iozzia. In programma musiche di Strauss, Verdi e Rossini.

(Nella foto un presepe in pane esposto a palazzo Grimaldi)