Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 299
MODICA - 19/12/2009
Attualità - Modica: dopo le rassicurazione del sindaco Buscema

Finita la protesta di netturbini e lavoratori della refezione

L’incontro tra i capigruppo consiliari a margine dei lavori del consiglio comunale è servito a sbloccare la situazione

E’ rientrato lo sciopero dei sei operatori ecologici e degli addetti alle cucine. L’incontro tra i capigruppo consiliari a margine dei lavori del consiglio comunale è servito a sbloccare la situazione che rischiava di incancrenirsi e di portare ad ulteriori proteste come lo sciopero della fame ed il si in di questi ultimi due giorni a palazzo S. Domenico.

Più semplice da risolvere la questione riguardante i 14 addetti alle cucine alle dipendenze della ditta che cura il servizio mensa geli istituti dell’obbligo in città. L’attivazione dei centro cottura comunali consentirà all’impresa di assumere i lavoratori che per il momento sono in stand by. L’utilizzo delle cucine è tuttavia legato all’autorizzazione che l’Asp dovrà concedere dopo il dovuto sopralluogo per verificare le condizioni di igienicità.

I tempi tuttavia non dovrebbero essere lunghi anche perché le vacanze natalizie sono alle porte ed il servizio sarà comunque sospeso. Per i sei lavoratori non ancora assunti dalla ditta Puccia la situazione è più complessa visto che queste unità non rientrano nel contratto di appalto sottoscritto da amministrazione ed impresa. Il sindaco Antonello Buscema tuttavia si è fatto promotore di un incontro tra amministrazione ed impresa per affrontare la questione ed i lavoratori aderenti al sindacato Isa hanno deciso di recedere dalla loro azione.