Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 722
MODICA - 19/12/2009
Attualità - Modica: dopo l’esenzione dalla valutazione strategica ambientale

Modica: piano regolatore generale approvato per il 2012?

L’assemblea regionale siciliana ha difatti votato un emendamento che include il comune modicano tra quegli enti nei quali le direttive per le adozioni delle varianti agli strumenti urbanistici sono state inserite prima del 31 luglio 2007

La variante al piano regolatore generale del comune non sarà sottoposta alla valutazione ambientale strategica. L’assemblea regionale siciliana ha difatti votato un emendamento che include il comune modicano tra quegli enti nei quali le direttive per le adozioni delle varianti agli strumenti urbanistici sono state inserite prima del 31 luglio 2007.

Tutto questo si traduce in un iter più veloce al fine di giungere all’approvazione del prg, che si attende da oltre un ventennio. L’ingegnere Trombino, in questi giorni in città per una ricognizione del territorio, si è preso 45 giorni di tempo. Dopodiché la variante passerà in consiglio comunale per l’adozione. Da quel momento scatteranno i meccanismi di salvaguardia, che prevede il rispetto del vecchio e del nuovo prg.

I cittadini avranno 45 giorni di tempo per esprimere eventuali pareri che saranno poi accolti o rigettati dalla civica assise. Infine lo strumento urbanistico sarà inviato a Palermo al Consiglio regionale urbanistica per il parere favorevole. Sarà infine l’assessorato regionale al territorio ed ambiente a procedere alla definitiva approvazione del prg. Un iter che, salvo intoppi, dovrebbe esaurirsi entro il 2012.