Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 506
MODICA - 12/11/2007
Attualità - Modica - Il sindaco di Catania ha fissato un appuntamento per discutere delle nuove proposte

Il neo presidente nazionale
del Movimento Azzurro Monaca
incontrerà Umberto Scapagnini

Monaca è stato eletto durante il quinto congresso nazionale Foto Corrierediragusa.it

«Il movimento Azzuro ha svolto un ruolo incisivo in tutte le realtà cittadine dell’Italia, piccole medie o grandi che siano state, in maniera indiscriminata»: è quanto dichiarato dal nuovo presidente nazionale del movimento Azzurro, l’ispicese Corrado Monaca (nella foto da dx con Salvatore Rando). Il fine che persegue l’associazione ambientalista è quello della ricerca di un equilibrio fra sviluppo e natura.

Nel giro di pochissime ore, la vita del professor Monaca risulta già stravolta. Fioccano copiosi gli impegni che scaturiscono dall’importante ruolo assunto. Figura, in particolare, l’imminente incontro con Umberto Scapagnini. Il sindaco di Catania ha fissato un appuntamento con il neo presidente nazionale, proprio per discutere delle nuove proposte che il movimento intende rendere al più presto concrete.

«In primis ? spiega Monaca ? l’identità e l’impegno. Promuoviamo in particolare i sodalizi. Preferiamo i connubi che conducano alla solidarietà contro ogni tipo di integralismo. E questo rappresenta il nostro impegno cristiano. Proponiamo inoltre ? aggiunge ? un modello concreto di principi e di metodologie che, naturalmente, passi attraverso una sana tecnologia e una ricerca di primo ordine. Lanciamo poi l’idea di una gestione innovativa della res pubblica che, prima di coinvolgere le pubbliche amministrazioni, passi attraverso ai singoli ambiti territoriali. Mi piace infine ricordare che ? conclude Monaca ? il movimento Azzurro è un’organizzazione certificata: l’unica riconosciuta dallo Stato, con tutti i privilegi che comporta tale status».

Monaca è stato eletto presidente durante il quinto congresso nazionale del Movimento Azzurro domenica, a Fiesole, con il voto unanime dei 141 delegati, provenienti da tutte le eco sezioni tematiche della nazione. Subentra a Rocco Chiriaco.

Monaca aveva già ricoperto la carica di coordinatore regionale e di vice presidente nazionale del movimento fondato da Giancarlo Merli.

Il tema su cui è stato incentrato il congresso ha riguardato «La salvaguardia del creato: la crisi della convivenza alla responsabilità per una rinnovata cultura ambientale tra valori e sviluppo».