Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 662
MODICA - 05/09/2009
Attualità - Modica: prevista una sfida inedita tra politici e giornalisti con un fioretto in mano

La Scherma Modica celebra un quarto di secolo di successi

La dirigenza e lo staff al completo della società ha presentato il programma delle manifestazioni nell’aula consiliare di palazzo S. Domenico
Foto CorrierediRagusa.it

La Scherma Modica festeggia venticinque anni di attività. Sarà una festa in cui è coinvolta tutta la città con una serie di manifestazioni che toccheranno i quartieri, con un convengo su marketing e comunicazione , con una sfida inedita tra politici e giornalisti che si misureranno con un fioretto in mano. La dirigenza e lo staff al completo della società ha presentato il programma delle manifestazioni nell’aula consiliare di palazzo S. Domenico alla presenza del sindaco Antonello Buscema, del presidente del consiglio comunale, Paolo Garofalo e dell’assessore provinciale allo sport Giuseppe Cilia cui è andata in dono la maglietta commemorativa dei 25 anni della società (nella foto).

Giovani Savarino, secondo presidente della società dopo Guglielmo Cartia, ha ricordato tutte le tappe più significative della presenza della Scherma Modica in città, con la sua attività promozionale, con la sua presenza nel sociale, capace di costruire uno dei palazzetti per la scherma a Catagirasi che è all’avanguardia nella impiantistica sportiva del meridione.

Scherma vuol dire soprattutto Giorgio Scarso, oggi numero uno della federazione e vicepresidente della federazione internazionale, che ha creato nel 1984 una società dal nulla e l’ha fatta crescere facendo negli anni incetta di titoli e di trofei ed arrivando a piazzare oggi Giorgio Avola nella nazionale maggiore di fioretto. «C’è gioia e contentezza in noi e in tutta la città – ha detto il sindaco». Lo scherma tour parte lunedì dal quartiere S. Cuore e si conclude sabato 19 con la festad ella scherma in piazza Matteotti.

Il Maestro Giorgio Scarso