Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 876
MODICA - 26/08/2009
Attualità - Modica: c’è un nesso diretto con la balneabilità del mare?

Impennata di casi di disturbi intestinali a Marina di Modica

In parecchi sono dovuti ricorrere alle cure della guardia medica e dei medici di famiglia. E’ assalto alle farmacie
Foto CorrierediRagusa.it

Aumentano i casi di disturbi intestinali a Marina di Modica (nella foto). C’è un nesso diretto con la balneabilità del mare? Le vendite di farmaci per lenire i dolori allo stomaco ed il ricorso alla guardia medica ed ai medici di famiglia hanno subito una impennata nel periodo estivo e molti residenti sembrano mettere in relazione i disturbi accusati, in particolar modo da bambini ed adolescenti con la scarsa salubrità delle acque.

In questi ultimi giorni una imbarcazione della guardia costiera è stata vista al largo dello spazio di mare della frazione modicana; il sopralluogo è stato eseguito per il prelievo di alcuni campioni di acqua per verificare in modo scientifico la salute del mare; l’imbarcazione ha poi proseguito per Sampieri dove si è verificato un sversamento a mare.

Il sopralluogo a Marina di Modica è avvenuto qualche giorno dopo la conferenza stampa nel corso della quale sono state annunciate misure di medio e lungo periodo da parte dell’assessore Tiziana Serra per contrastare il fenomeno delle discariche abusive a mare. L’esito degli esami della prima campionatura ha confermato in acqua ci sono delle presenze che fanno pensare a solventi e detersivi ed il consigliere Giorgio Aprile è tornato ad insistere per chiedere approfondimenti su tutta la questione inquinamento.

«Il sindaco dovrebbe emettere una ordinanza come ha fatto il suo collega di Sampieri che vietato la balneazione dopo lo sversamento di sabato scorso – dice Giorgio Aprile -Ci sono anche gli estremi perché il sindaco presenti una denuncia alla magistratura contro ignoti per l’inquinamento doloso e colposo del mare. Residenti e villeggianti sono preoccupati e questa estate è stata un vero e proprio incubo; segnalo inoltre che la frazione di Marina di Modica è stata retrocessa nella valutazione della qualità del mare da tutte le classifiche di settore».