Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 939
MODICA - 09/08/2009
Attualità - Modica: sarà adesso possibile il recupero degli interni

Modica: un milione di euro per la chiesa di San Giovanni

La Protezione civile ha avviato già le procedure per l’appalto dei lavori

Un milione di euro per il recupero degli interni della chiesa di S. Giovanni. L’edificio è chiuso al culto ed al pubblico da sei anni ed il finanziamento della protezione civile di Palermo era atteso da tempo. Il dipartimento ha avviato già le procedure per l’appalto dei lavori che riguarderanno il recupero della sagrestia e della canonica, degli affreschi, delle sculture e degli stucchi che adornano la volta, le navate e due cappelle laterali. Ci vorranno almeno sei mesi prima che i lavori vengano completati ma il finanziamento è stato accolto con grande soddisfazione da tutta la comunità parrocchiale che in questi anni si è dovuta trasferire presso la vicina chiesa di S. Antonio o all’oratorio S. Domenico Savio.

Nello scorso mese di maggio sono stati invece rimosse le transenne dalla facciata visto che la struttura muraria è stata interessata da lavori di recupero e di pulitura della pietra. La chiesa si trova al centro della città alta e costituisce il punto di riferimento non solo religioso della vita del quartiere. « Siamo soddisfatti per il finanziamento e per l’avvio delle procedure di appalto –dice Nino Cerruto, consigliere di Nuova Prospettiva- In questi anni ho preso a cuore le vicende relative ai lavori ed ho notato un vivo interesse di tutta la comunità perché il problema si risolvesse»