Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1017
MODICA - 02/07/2009
Attualità - Modica: da stasera un filo diretto con i cittadini

Sindaco e giunta incontrano i residenti a Marina di Modica

Alle 19.30 il primo di una serie d’incontri denominati «Libertà è Partecipazione»

Un filo diretto con i cittadini. E’ ciò che si propone l’amministrazione stasera, con il primo di una serie d’incontri denominati «Libertà è Partecipazione». Oggi, alle 19.30, l’esordio di questa nuova formula del «faccia a faccia» tra amministratori e residenti è previsto all’Auditorium di Marina di Modica, laddove i problemi sono senza dubbio più impellenti, con l’estate in corso e la stagione estiva in progress. Ma il progetto abbraccerà tutti i quartieri più popolosi, e la frazione di Frigintini, come ha tenuto a precisare ieri mattina il sindaco Antonello Buscema assieme a Franco Tona, coordinatore di un gruppo che si sta facendo carico di supportare l’amministrazione in questa iniziativa.

«Era un impegno che avevamo assunto in campagna elettorale – ha precisato il primo cittadino – quando andavamo ad incontrare la gente nei quartieri. Avevamo garantito di far sentire l’amministrazione presente e vicina alla gente, per ascoltare i problemi e per fornire risposte e soluzioni. Adesso – conclude Buscema – abbiamo concretizzato l’idea con la creazione di questo gruppo, formato da soggetti che sostengono la coalizione, che si occuperà di organizzare l’attività di «Libertà è Partecipazione».

«Stiamo operando – aggiunge Franco Tona – attraverso l’individuazione delle macroaree di intervento, contattando dei referenti sul territorio che ci aiutino a conoscere i problemi, a comprendere le esigenze. Il sindaco e i suoi assessori incontreranno poi i cittadini dei vari quartieri per un confronto diretto. E il nostro gruppo – conclude Tona – si farà carico di controllare e sollecitare le risposte che i cittadini attendono». All’incontro di stasera, dunque, ne seguiranno altri a stretto giro di posta.