Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 693
MODICA - 15/06/2009
Attualità - Modica: gli automobilisti dovranno pazientare ancora poche ore

Modica: lavori sul ponte "Guerrieri". Disagi a non finire

Gli operai dell’Anas infatti sono al lavoro per il rifacimento del manto stradale nel tratto di strada che va dal bivio S. Cuore fino alla fine del viadotto Foto Corrierediragusa.it

Ancora un giorno di disagi per gli automobilisti in transito sul viadotto Guerrieri (nella foto). Gli operai dell’Anas infatti sono al lavoro per il rifacimento del manto stradale nel tratto di strada che va dal bivio S. Cuore fino alla fine del viadotto Guerrieri, lato Ragusa. Si tratta di due chilometri,200metri, che saranno ripavimentati per le precarie condizioni in cui versa tutta l’arteria. Ieri mattina i camion dell’impresa che gestisce l’appalto ha cominciato a scarificare l’attuale manto stradale e a stendere il primo tappetino di asfalto.

Notevoli i disagi per gli automobilisti in transito anche a causa del caldo, della polvere e della lunga fila che si è creata sia all’ingresso del viadotto sia dalla via S. Cuore. Gli operai hanno cercato di regolamentare il traffico sul viadotto mentre i vigili urbani hanno operato all’ingresso sulla statale; le file si sono protratte per tutta la giornata ed è prevedibile che si ripeteranno oggi, ultimo giorno di lavori.

La buona notizia è che i tempi di esecuzione della ripavimentazione sono stati rispettati e che la chiusura del cantiere per oggi pomeriggio è assicurata. I riflessi sul traffico si sono sentiti anche nella viabilità cittadina con lunghe file lungo la via Nazionale in entrata in città. Il traffico da e per Modica Alta infatti è stato infatti indirizzato attraverso il centro storico con conseguenze dirette sulla viabilità.