Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 953
MODICA - 13/06/2009
Attualità - Modica: auto del comune in sosta nei pressi della chiesa di S. Pietro

Modica: i dipendenti comunali smentiscono la giunta sulle regole

Gli automobilisti infatti hanno trasformato in parcheggi abusivi le piazzette del centro storico dove è possibile accedere provocando così disagi per i pedoni
Foto CorrierediRagusa.it

L’amministrazione predica il rispetto di piazze e monumenti ma i suoi stessi dipendenti sono sordi e non danno il buon esempio. Le direttive impartite dal sindaco Antonello Buscema e dall’assessore al traffico Emanuele Muriana sono state precise; preservare le piazze ed i monumenti barocchi dall’invasione delle macchine. Gli automobilisti infatti hanno trasformato in parcheggi abusivi le piazzette del centro storico dove è possibile accedere provocando così disagi per i pedoni, per i residenti e contribuendo a intaccare il decoro della città.

Precise direttive sono state impartite al comando dei vigili urbani per debellare il fenomeno del parcheggio abusivo soprattutto nelle ore serali dei fine settimane quando il caos regna sovrano nel centro storico. Due pattuglie di vigili sono operanti dalle 20 a mezzanotte ma il fenomeno del parcheggio abusivo è lontano dall’essere intaccato.

La collaborazione ed il buon esempio non vengono neppure dai dipendenti comunali che non ci pensano due volte ad utilizzare le piazzette, come quella sotto S. Pietro (nella foto), per parcheggiare la macchina con tanto di stemma ed intestazione del comune proprio sotto il segnale di divieto, sulla piazzetta e in doppia fila. Tre infrazioni in un sol colpo che vanificano tante buone intenzioni di sindaco, assessore e comandante dei vigili.