Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1063
MODICA - 15/05/2009
Attualità - Modica: il vescovo della diocesi di Noto in città

Monsignor Staglianò a Modica: "Voglio parrocchie missionarie"

Grande partecipazione di fedeli che hanno ascoltato prima il saluto del sindaco Antonello Buscema e poi del parroco di S. Pietro Don Corrado Lorefice
Foto CorrierediRagusa.it

La prima giornata di Mons. Antonio Staglianò (nella foto con don Scivoletto) a Modica si chiude con la solenne concelebrazione nella chiesa di S. Pietro. Grande partecipazione di fedeli che hanno ascoltato prima il saluto del sindaco Antonello Buscema e poi del parroco di S. Pietro Don Corrado Lorefice. Il vescovo nella sua omelia ha toccato temi a lui cari come la testimonianza del vangelo e la povertà.

In mattinata il vescovo di Noto ha invece incontrato tutti i parroci della città per sentire i loro punti di vista; Mons. Staglianò ha annunciato da parte sua le direttive che intende dare che si riassumono nella continuità dell’opera del suo predecessore ,Mons. Mariano Crociata. Il vescovo ha annunziato che continuerà l’opera di svecchiamento delle parrocchie e procederà ad una loro migliore organizzazione.

«Voglio parrocchie missionarie – ha detto – Devono essere aperte al territorio nel segno di una pastorale integrata. Modica è ricca di risorse con una devozione radicata; chiedo a tutti che ci siano fatti di vangelo». La giornata si è chiusa poi con l’incontro con i rappresentanti laici del consiglio pastorale vicariale alla Domus Petri. Oggi altra giornata intensa per il vescovo che alle 17 visiterà la casa Don Puglisi, alle 18 sarà a palazzo S. Domenico ed alle 19.15 presiederà i lavori del convegno sulle povertà alla Madonna delle Grazie.