Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 643
MODICA - 25/10/2007
Attualità - Modica - Organizzato dall’Oipa il 10 e 11 novembre

Seminario formativo
"Io amo gli animali"

Sarà analizzata la Carta dei diritti degli animali Foto Corrierediragusa.it

I giorni 10 e 11 novembre saranno dedicati al seminario formativo «Io amo gli animali»: coniugando l’informazione e l’azione si potrà far qualcosa per rispettare i diritti anche di chi non ha voce e questa iniziativa sarà l’incipit di un cambiamento volto a fare applicare la legge vigente a tutela degli animali.

Informazione ed azione saranno quindi le parole d’ordine dell’Oipa provinciale che, per ottemperare all’annoso e tragico problema del randagismo, ha organizzato il seminario la manifestazione patrocinata dal Centro servizi volontariato etneo che si terrà nel salone della chiesa di San Giorgio. Quello del 10 novembre sarà un incontro teorico, inerente al fenomeno del randagismo, partendo dalle cause per finire alle conseguenze ed alle inadempienze. Saranno analizzate le leggi nazionali 281 del 91, la 189 del 2004, la legge regionale 15 del 2000 e la Carta dei diritti degli animali presente solo nei Comuni di Comiso e Modica, ma quasi del tutto sconosciuta anche agli organi preposti al controllo.

Sarà inoltre analizzato il fenomeno sul territorio ibleo, sullo stato in cui vertono i canili in provincia di Ragusa e si cercheranno soluzioni per arginare il problema attraverso proposte concrete da avanzare ai Comuni e all’Ausl. In tal modo, potrebbe avere inizio una collaborazione nel rispetto delle normative vigenti.

Per questa ragione si formerà intanto un gruppo di volontari per i due canili del territorio e si creerà un registro ufficiale delle «gattare»: il primo atto per avviare il censimento delle colonie feline e di conseguenza la loro sterilizzazione gratuita per legge dall’Ausl.

La seconda giornata avrà invece la valenza di tirocinio per i volontari Oipa e per gli aspiranti tali nei canili e a contatto con i gatti delle colonie feline.

Il seminario si concluderà con la consegna a tutti i partecipanti di un diploma di frequenza.