Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 560
MODICA - 14/02/2009
Attualità - Modica: al via una campagna di sensibilizzazione

Modica: valorizzare il centro storico

Il comune proclama: «Liberiamo la città dalla sosta selvaggia»
Foto CorrierediRagusa.it

Al via la campagna di sensibilizzazione per la valorizzazione del centro storico della città. Nei prossimi giorni centinaia di volantini saranno apposti sui parabrezza della macchine in sosta per lanciare il messaggio. « Liberiamo Modica dalla sosta selvaggia» si legge a firma del comune, della Multiservizi e della cabina di regia del turismo. La campagna durerà per due mesi ed è diretta innanzitutto agli automobilisti indisciplinati ed in particolare a quanti parcheggiano davanti ai monumenti , alle chiese ed ai siti barocchi impendendone la piena fruibilità e spesso anche la vista.

E’ il primo passo di una iniziativa che è nata nel corso del dibattito tra operatori turistici, commerciali, amministratori in corso per rilanciare e migliorare l’immagine della città. L’amministrazione tuttavia non si fermerà agli avvisi perché l’assessore al centro storico ha avuto mandato di provvedere con strumenti più persuasivi per impedire la sosta selvaggia.

«Stiamo studiando – dice Elio Scifo – la possibilità di sistemare dei dissuasori della sosta davanti ai monumenti più significativi come le chiese di S, Pietro, S. Giorgio, S. Maria o per impedire l’accesso sulle piazzette che sono state create nel centro storico nel corso di questi anni. L’assessore pensa a colonnine in pietra che facciano da barriera e scongiurino la sosta anche se allo studio ci sono anche soluzioni più sofisticate che tuttavia richiedono un investimento cospicuo per le casse comunali.