Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1105
MODICA - 28/01/2009
Attualità - Modica - Richiesta alla presidenza del consiglio dei ministri

Modica: giunta chiede lo stato di calamità

Cinque milioni 400mila euro per i danni causati dal maltempo Foto Corrierediragusa.it

La giunta comunale ha chiesto la dichiarazione dello stato di calamità alla presidenza del consiglio dei ministri con un delibera cui è stato dato il carattere dell’urgenza. La richiesta avanzata è di cinque milioni 400mila euro ed è determinata dalla quantificazione dei danni verificatisi a causa del maltempo che si è abbattuto sulla parte sud orientale della provincia nei mesi di novembre, dicembre e gennaio.

L’amministrazione ha preso atto delle relazioni tecniche preparate dai funzionari comunali che hanno effettuato sopralluoghi specifici nel territorio coordinati dal dirigente dell’ufficio tecnico, Puccio Patti. I danni maggiori sono stati rilevati nella viabilità primari e secondaria con particolare riferimento alle zone rurali e periferiche dove numerosi sono gli smottamenti sulla sede stradale con muri di contenimento da ricostruire.

Danneggiati anche gli impianti delle acque bianche e della fognatura le cui tubazioni sono saltate in alcuni punti. Interessate anche le pompe dell’acquedotto che immettono l’acqua nella rete idrica. Numerosi anche i pali divelti della pubblica illuminazione che devono essere sostituiti. Un eventuale, seppur parziale, contributo consentirebbe all’amministrazione di sanare le situazioni più difficili vista l’attuale impossibilità di intervenire per mancanza di fondi.

(Nella foto in alto palazzo San Domenico)