Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1165
MODICA - 02/01/2009
Attualità - Modica - Buone nuove per la Natività della chiesa di Santa Maria

Modica: il presepe da restaurare

Grazie ad un finanziamento regionale di 100mila euro
Foto CorrierediRagusa.it

Potrebbe essere presto restaurato e ulteriormente valorizzato grazie ad un finanziamento regionale di 100mila euro l’artistico presepe della chiesa di Santa Maria di Betlemme, meta obbligata di centinaia di turisti. L’ipotesi è stata vagliata nell’ambito del sopralluogo di ieri da parte della soprintendente ai beni culturali Vera Greco, accompagnata dall’on Riccardo Minardo e dal vice sindaco Enzo Scarso.

E’ stato don Antonio Forgione a fare gli onori di casa, auspicando maggiore attenzione per il presepe, composto da 60 statuette immerse in uno scenario che rievoca l’agro modicano. L’opera fu realizzata nel 1881 e la scenografia fu affidata a fra Benedetto Papale di Caltagirone su commissione della confraternita della chiesa di S.Maria di Betlemme. La soprintendente ha verificato la possibilità di redigere un progetto per la pulitura, il restauro, l’illuminazione e la messa in sicurezza del presepe, reperendo altresì personale idoneo e specializzato per effettuare gli interventi necessari.

(Nella foto in alto da sx la soprintendente Vera Greco, il vice sindaco Enzo Scarso e l´on Riccardo Minardo durante il sopralluogo nella chiesa di Santa Maria di Betlemme)