Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 926
MODICA - 31/12/2008
Attualità - Modica - Il consigliere insorge sugli stipendi non erogati

Modica: il Cavallino furioso e distratto

Ma dimentica da quale gestione sono scaturite le conseguenze Foto Corrierediragusa.it

Il consigliere comunale del Pdl Tato Cavallino (nella foto) si inalbera per la mancata corresponsione degli stipendi ai dipendenti della società pubblica «Multiservizi», che hanno dovuto trascorrere il Natale facendosi bastare appena 300 euro a saldo della mensilità di agosto.

Per capodanno non ci saranno altre somme. Cavallino, nella sua vibrante nota, dimentica però di accennare alle circostanze dalle quali è scaturita l’attuale, asfittica situazione. Era stato l’amministratore unico Carmelo Ruta a bollare come «folle» la gestione della società. Gestione che era condotta sotto l’egida della precedente amministrazione di cui lo stesso Cavallino aveva fatto parte.

Eppure il consigliere si sente in dovere di «strigliare» il sindaco Antonello Buscema e la sua giunta per la mancata erogazione di altre tre mensilità arretrate, arrivando persino a parlare di «beffa». «Quello che non si capisce – scrive Cavallino – è perché alle promesse dell’amministrazione non siano seguiti i fatti». Quello che risulta poco chiaro è perché Cavallino non si rivolge in maniera diretta a quanti hanno determinato questo stato di cose.