Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 787
MODICA - 21/12/2008
Attualità - Modica - Interrogazione al sindaco del consigliere Nino Gerratana

Assunzioni alla "Multiservizi"
e alla "Reteservizi"?

Pare che luglio 2008 le due società pubbliche dell’ente
abbiano proceduto ad assumere nuovo personale
Foto CorrierediRagusa.it

Nuove assunzioni alla «Modica Multiservizi» e alla «Modica Reteservizi»? Se lo domanda il consigliere comunale indipendente Nino Gerratana (nella foto) che, per fugare ogni dubbio, ha indirizzato un’interrogazione al sindaco Antonello Buscema. Il consigliere chiede di sapere se corrispondano al vero le voci secondo cui, da luglio 2008, le due società pubbliche dell’ente abbiano proceduto ad assumere nuovo personale con contratti a tempo determinato e indeterminato.

In caso di risposta affermativa, Gerratana chiede di conoscere i nominativi delle nuove unità lavorative, le modalità e i criteri d’assunzione, nonché le motivazioni che avrebbero eventualmente giustificato le circostanze, sempre se si rivelassero vere, visto che le due società presentano già problemi d’esubero del personale. Proprio in riferimento alle persone già da tempo alle dipendenze delle due società, Gerratana chiede di conoscere quante forme di lavoro flessibile e/o di lavoro precario del personale già occupato sono ancora in essere e quale contratto di lavoro viene applicato ai singoli dipendenti.

Gerratana si chiede altresì se sono state attivate o sono previste forme di riconversione professionale. In caso di esito positivo, il consigliere intende conoscere il numero delle riconversioni ad oggi effettuate, il probabile numero di riconversioni da effettuare, i nominativi dei soggetti interessati dalle riconversioni professionali e le società partecipate interessate. Infine Gerratana chiede di essere informato se nell’organico di «Multiservizi» e «Reteservizi» siano ancora attive figure dirigenziali.

In caso di risposta affermativa, al consigliere interessa conoscere il numero delle figure dirigenziali, le modalità con cui sono state assegnate le funzioni, le motivazioni alla base e i nominativi dei soggetti interessati. Gerratana chiede tutto questo in base all’articolo 42 della legge n. 267/2000 sull’ordinamento degli enti locali, che riserva al consiglio comunale gli indirizzi e il controllo sulle aziende partecipate, e alla luce delle scarse informazioni finora diramate in tal senso dai due amministratori unici Carmelo Ruta (Multiservizi) e Silvio Iabichella (Reteservizi) di recente nominati proprio dal primo cittadino.