Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 1004
MODICA - 19/10/2007
Attualità - Modica - Deliberazione del consiglio comunale

Ufficio catastale
decentrato da Ragusa

Scintille in aula per la discussione sollevata da D’Antona sulla mozione del fitto per il tribunale Foto Corrierediragusa.it

Un ufficio catastale in città. E’ la deliberazione del consiglio comunale che ha autorizzato il decentramento dell’ufficio del capoluogo grazie ad una convenzione con l’agenzia del territorio.

Per tecnici, progettisti e privati cittadini saranno evitate trasferte nel capoluogo e soprattutto file e lunghi tempi di attesa. Il punto è stato deliberato nel corso della seduta del consiglio comunale che ha anche approvato una seconda delibera riguardante l’assegnazione di una area edificabile in deroga al piano regolatore.

Scintille si sono registrate all’inizio di seduta per la richiesta di Vito D’Antona (nella foto) di anticipare la discussione della mozione sul fitto del tribunale e sugli equilibri di bilancio. La maggioranza ha risposto picche rinviando l’argomento alla prossima seduta.

Quando era arrivato il momento di approvare una seconda variante al piano regolatore per un piano di edilizia convenzionata alla Caitina per quaranta alloggi è mancato il numero legale. In aula, dopo l’abbandono dei consiglieri del centro sinistra, solo quindici consiglieri della maggioranza. Per l’opposizione si tratta di un chiaro segnale di sfilacciamento nel centro destra dove erano presenti solo un paio di consiglieri di Forza Italia.