Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 638
MODICA - 29/10/2008
Attualità - Modica - Lo ha annunciato il Comitato dei dipendenti

Modica: lo sciopero delle commesse

Iabichella: "Non sono stati rispettati gli accordi sulle turnazioni" Foto Corrierediragusa.it

Comincia la stagione delle aperture festive ed è subito polemica tra le organizzazioni di categoria. Al comitato dei dipendenti non piace l’apertura per l’intera giornata di sabato; il comitato dei dipendenti aveva dato il suo assenso ad una apertura solo pomeridiana vista la coincidenza con la festa di Ognissanti. Questa era stata in un primo momento l’intenzione delle parti sindacali e delle imprese commerciali.

«I sindacati non hanno mosso un dito – dice Giorgio Iabichella (nella foto) , rappresentante del Comitato dei Dipendenti – L’Ascom ha prima comunicato che la chiusura sarebbe stata limitata al pomeriggio ma con un comunicato Bruno Azzarelli ci informa dell’apertura per l’intera giornata». Saranno cinque in totale le aperture festive nel mese di novembre, tutte le domeniche, e questo calendario non va giù al comitato anche perché la decisione riguardante l’apertura del primo novembre è stata presa in assenza dei rappresentanti del comitato.

Per tutta risposta Iabichella ha annunciato uno sciopero degli addetti alla vendita per tutta la giornata di lunedì otto dicembre. Il comitato protesta contro il disinteresse dei datori di lavoro per le richieste avanzate dai dipendenti che non si sentono tutelati. Da parte loro i titolari delle imprese commerciali premono perché le aperture festive siano ampliate per superare il momento di crisi di tutto il comparto.