Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:41 - Lettori online 1422
MODICA - 30/09/2008
Attualità - Modica - Interrogazione del consigliere di "Modica forte e libera"

Modica: Mavilla interviene sulle strade

Si tratta in primis della via San Bartolo Addolorata
Foto CorrierediRagusa.it

Manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, allargamento delle carreggiate e la loro illuminazione. Sono le proposte oggetto dell’interrogazione rivolta dal consigliere comunale di «Modica forte e libera» Michele Mavilla (nella foto) al sindaco Antonello Buscema, all’assessore ai lavori pubblici Giorgio Cerruto e al presidente del consiglio comunale Paolo Garofalo. Mavilla passa in rassegna le zone che necessitano di questi lavori che lo stesso consigliere bolla come «urgenti ed indifferibili».

Si tratta in primis della via San Bartolo Addolorata che, nonostante sia densamente popolata, risulta pressoché al buio, priva dei dossi artificiali di rallentamento e della segnaletica stradale. Mavilla chiede poi lumi sullo stato d’avanzamento dell’iter per la realizzazione della rotatoria allo svincolo tra la via Dente Crocicchia e le contrade Piano Ceci e Gisirella, nonché di quello relativo alle rotatorie della zona artigianale e di via Modica Giarratana e contrada Mauto.

Per quest’ultima zona, il consigliere propone altresì l’allargamento della carreggiata, con la predisposizione di una pista ciclabile, vista l’amenità della zona di campagna. Infine Mavilla chiede strade più praticabili e illuminate per le vie S. Elena Pizzilli, San Giuliano S. Elena Pulito e Costa Pizzilli, oltre a proporre la riapertura di locali di proprietà comunale (al momento chiusi) da destinare al associazioni culturali, di volontariato e turistiche.