Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1291
MODICA - 18/10/2016
Attualità - L’opinione di un agronomo di lungo corso

A Modica palme potate ma spacciate

Il punteruolo rosso ha rovinato paesaggi interi, intaccando in alcuni casi anche la pubblica sicurezza Foto Corrierediragusa.it

Potatura straordinaria da qualche giorno per le palme in piazza Matteotti e nel resto del centro storico modicano. "Semplice potatura che permetterà il recupero delle palme affette da punteruolo rosso", ha rassicurato l´amministrazione. Una lotta, quella contro il coleottero che attacca le palme, che, al contempo, mette in ginocchio le amministrazioni locali, alle prese con i problemi di sicurezza. L’ultimo caso è quello di una palma caduta su un auto in sosta a Ragusa, che, fortunatamente, non ha avuto conseguenze tragiche se non per l’autovettura. Meno fortunata la donna che qualche anno fa perse la vita, travolta da una palma in piazza Cutelli a Catania, mentre era seduta tranquillamente su una panchina. I cittadini modicani, anche alla luce degli ultimi avvenimenti, pur se dispiaciuti per le palme potate, preferiscono di gran lunga privilegiare la sicurezza a tutto vantaggio della loro incolumità, piuttosto che lasciare intatta la bellezza tipica di certi luoghi ormai storici, ma a tutto discapito della sicurezza. C´è da dire che la potatura delle piante molto difficilmente riuscirà a salvarle: secondo Giovanni Licitra, agronomo e professore in pensione, difatti, le palme sono comunque già spacciate, proprio come già accaduto in piazza San Giovanni a Ragusa e in tanti altri centri iblei.