Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 827
MODICA - 28/09/2016
Attualità - La delibera 303 della Giunta regionale assegna finanziamenti solo per alcuni comuni iblei

Modica, i fondi del Patto per la Sicilia e il sindaco stizzito

Palazzo S. Domenico riferisce di una comunicazione di Crocetta che assegna circa 5 milioni e mezzo alla città Foto Corrierediragusa.it

Nella delibera 303 del 21 settembre approvata dalla Giunta regionale sotto il titolo «Patto per lo Sviluppo della Regione siciliana-Interventi- Presa d’atto» Modica non risulta né nell’elenco degli interventi per i centri storici né in quello al di fuori dei centri storici. La delibera è pubblicata sul sito della Regione siciliana ed è a disposizione per la consultazione. E’ l’atto cui ha fatto riferimento la redazione del Corriere di Ragusa per dare notizia degli interventi nei vari comuni siciliani e, in particolare, nei comuni iblei e di cui abbiamo dato debitamente conto ai nostri lettori, sollevando legittimamente qualche domanda sul perché un comune importante come Modica non avesse ricevuto alcun finanziamento relativamente al Patto per la Sicilia, al contrario di Vittoria, Ragusa, Scicli, Pozzallo, Giarratana e Comiso che risultano presenti negli elenchi allegati alla delibera.

Il sindaco di Modica, ritenendo di avere subito un torto e un attacco pretestuoso, si è premurato a precisare, con i toni poco istituzionali che gli sono consoni ogni volta che la sua capacità amministrativa viene messa minimamente in dubbio, che Modica godrà di tre finanziamenti, ed in particolare di un milione 685 mila euro per la riqualificazione e messa in sicurezza delle strade dell’agglomerato industriale, di un milione 793 mila per la pubblica illuminazione e di 2 milioni 159 mila euro per riqualificazione e messa in sicurezza delle strade.

La notizia, sostiene il sindaco, non facendo tuttavia riferimento ad alcun atto ufficiale, sarebbe arrivata direttamente a palazzo S. Domenico con una non meglio precisata "comunicazione scritta" da parte del Presidente della regione Rosario Crocetta, di cui non è stata fornita copia assieme al comunicato. E dunque, fino a prova contraria, le opere finanziate ufficialmente con il Patto per la Sicilia sono quelle di cui abbiamo riferito nel nostro articolo. Punto. Tutte le altre considerazioni, livore compreso, le lasciamo al sindaco. I fatti, quelli ufficiali, dicono dunque altro rispetto al comunicato del sindaco sulla nota "ufficiosa" di Crocetta, di cui auspichiamo di poter visionare copia, assieme alla motivazione sul perché i finanziamenti che sarebbero stati concessi a Modica non risultino menzionati nella delibera ufficiale della giunta regionale.