Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 709
MODICA - 28/07/2016
Attualità - Il programma dell’associazione Proserpina privilegia la figura del Nobel modicano

A tutto Quasimodo, agosto tra poesia e itinerari barocchi

Il clou il 20 agosto per il 115mo anniversario della nascita del poeta nella casa di via Posterla Foto Corrierediragusa.it

Agosto nel ricordo della figura del Nobel ma anche per riscoprire una suggestiva parte della città. Il clou il 20 agosto per il 115mo anniversario della nascita del poeta modicano Salvatore Quasimodo con un percorso storico, artistico e letterario animato con musica e recitazione delle liriche più famose del Nobel. L’iniziativa è dell’Associazione Proserpina che dall’inizio dell’anno gestisce la casa museo di via Posterla (foto) ed ha già attirato con una serie di programmi un gran numero di visitatori e di scolaresche che hanno così scoperto la casa arredata con reperti storici e ricca di documenti d’epoca.

Il primo appuntamento è questa domenica con «Domenica quasimodiana» in programma alle 19 con visita dei luoghi della memoria del premio Nobel, musica, canti, declamazione e drammatizzazione dei testi del poeta, e degustazione di cioccolato modicano. Il martedì e il giovedì del mese l’Associazione Proserpina dà vita a «Che lunga notte e la luna rosa e verde», un percorso serale animato tra i musei. I vicoli della città storica tra via Posterla e la chiesa di S. Pietro si prestano come scenario tra canti, folklore e degustazioni. Sabato 13 alle 19 nella casa di via Posterla omaggio a Teresa Finozzi con canti e letture di poesie scritte da una residente, prematuramente scomparsa, molto vicina e sensibile ai temi della letteratura moderna e contemporanea.