Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 706
MODICA - 25/06/2016
Attualità - Portano all’antico quartiere ebraico, meglio noto come Cartellone

Ponte e salita dei Barbieri decorosi e illuminati

Tanti i luoghi della città storica che hanno bisogno urgente di cura e attenzione Foto Corrierediragusa.it

E’ uno dei luoghi più visitati e suggestivi della città storica. Da sotto il ponte le inquadrature della scalinata di S. Pietro e della chiesa si sprecano e sono i ricordi più cari per migliaia di turisti. Il ponte e la salita dei Barbieri (foto) sono ora più accoglienti e sicuri grazie al nuovo sistema di illuminazione., alla pulizia e all’opportuno lavoro sulla pietra che è stato completato. La ripida salita dà accesso all’antico quartiere ebreo, oggi più noto come Cartellone, ed è un percorso tra i più battuti e amati dai turisti ma anche dai residenti.

L’amministrazione dovrà pensare ora a curare altri dei luoghi simbolo della città che versano in condizioni non certamente ottimali. Basti pensare alla scalinata che dalla chiesa di S. Nicolò inferiore porta a casa Quasimodo e tutta l’area attorno alla casa natale del Nobel dove servirebbe un’opera di pulizia straordinaria, di abbellimento e di cura magari con fioriere. Poi c’è il percorso lungo la via Castello che porta a S. Giorgio o anche la scalinata centrale che dalla via Garibaldi porta verso la chiesa. C’è insomma un lavoro da fare per rendere il centro storico più attraente e soprattutto più decoroso come si conviene ad una città turistica.