Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1107
MODICA - 13/10/2007
Attualità - Modica - Dopo le lagnanze iniziali

Piano del traffico
double face: in tanti
adesso lo apprezzano

Anche i commercianti hanno fatto dietrofront, dopo le proteste Foto Corrierediragusa.it

Automobilisti più bravi o piano del traffico più efficace ? Per il comando di polizia municipale la bontà del nuovo piano al quartiere S. Cuore ha portato nel periodo della sua introduzione ad un calo del cinquanta per cento degli incidenti in città; secondo i dati diffusi dal comando in alcuni casi si arriva anche al settanta per cento.

Prima del 3 agosto ,riporta la statistica del comando, le pattuglie dei vigili rilevavano mediamente quattro incidenti al giorno mentre da agosto a tutto settembre gli agenti sono impegnati in non più di due incidenti al giorno. C’è un fatto tecnico alla base della diminuzione degli incidenti; non ci sono più inversioni nelle direttrici del traffico ed alle intersezioni non è più possibile svoltare contromano. Nel caso dei motorini questa era la causa più frequente di incidente con impatti a volte anche molto gravi. « Il piano del traffico ? dice l’assessore Giorgio Aprile (nella foto) ? ha anche apportato notevoli miglioramenti nella fluidità.

Gli intasamenti sono solo un ricordo perché anche nel caso di alti volumi di traffico si procede seppur lentamente ma non ci sono intoppi anche nei punti più critici». Da parte degli automobilisti e degli stessi residenti il piano sembra essere metabolizzato; la riapertura di via Nazionale ha apportato benefici nel collegamento tra il centro storico ed il S. Cuore con riflessi anche sulla via S. Giuliano. I commercianti e gli artigiani che avevano annunciato iniziative clamorose come una marcia di protesta contro il piano del traffico sono addivenuti a più miti consigli grazie ai correttivi introdotti e ad un consenso che si è fatto sempre più largo.

C´è da registrare anche l´inversione di tendenza del nostro sondaggio: se quando lo lanciammo, circa tre settimane fa, era il giudizio "mediocre" a trionfare, adesso l´"ottimo" ha raggiunto oltre il 40%, contro il 34% del "mediocre". E´ ancora possibile votare.