Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 985
MODICA - 14/05/2016
Attualità - Nel 2009 spesi 217 mila euro per il recupero dell’intera area archeologica

Parco Santa Lucia nel degrado: denuncia M5S

Appello perchè si intervenga subito con pulizia, scerbatura e sorveglianza Foto Corrierediragusa.it

Parco archeologico di S. Lucia in abbandono. La denuncia è del M5S che ha chiesto all’amministrazione di intervenire al più presto perché quanto di buono realizzato non venga perso. Il parco fu infatti ripristinato e reso fruibile grazie ad una spesa di 217 mila euro nel 2009 ma in questi anni erbacce e incuria hanno avuto il sopravvento. Tutta l’area è inoltre ricettacolo di rifiuti che non sono stati rimossi.

Dice il M5S: «sono evidenti i segni degli atti vandalici che si notano ovunque: dai faretti distrutti ai pozzetti spaccati coi fili scoperti, per non parlare dei servizi igienici seriamente danneggiati, sia al suo interno sia all’esterno, dove persino il tetto dell’edificio è stato completamente devastato. Insomma, se i vandali hanno provocato i gravi danni elencati, il Comune non è stato da meno, anzi ha trascurato il sito lasciandolo nel completo abbandono, agevolando l’opera dei vandali. Chiediamo di predisporre un bando per l’affidamento a privati o associazioni al fine di risolvere, una volta per tutte, anche il problema degli atti vandalici».