Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 729
MODICA - 09/05/2016
Attualità - Evento caratterizzato da approfondimenti e riflessioni

Giubileo giornalisti a casa Don Puglisi

Il vescovo di Noto Mons. Antonio Staglianò e don Giuseppe Rabita hanno celebrato la funzione religiosa Foto Corrierediragusa.it

E´ stato caratterizzato da approfondimenti e riflessioni il Giubileo dei giornalisti celebrato anche a Modica in occasione della 50ma Giornata mondiale delle comunicazioni sociali nella casa di accoglienza Don Puglisi di via Carlo Papa, che annovera peraltro una delle tre Porte Sante della città. L´evento è stato organizzato dall´Ufficio regionale per la Cultura e le Comunicazioni sociali della Conferenza episcopale siciliana, in collaborazione con gli uffici delle Comunicazioni sociali delle diocesi di Noto, Ragusa e dell´Arcidiocesi di Siracusa, con la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, delegazione della Sicilia, dell´Ucsi, Unione cattolica della Stampa Italiana, sezione Sicilia, dell´Ordine dei Giornalisti di Sicilia e del Consiglio Nazionale dell´Ordine dei Giornalisti. Di grande interesse il corso formativo "Comunicare per condividere, ascoltare e accogliere al tempo di Francesco" per i giornalisti presenti, con i saluti di don Giuseppe Rabita, direttore dell´Ufficio per la Cultura e le Comunicazioni Sociali della C.E.Si., di Giuseppe Vecchio, delegato regionale Fisc, Federazione Italiana settimanali cattolici, Domenico Interdonato, Presidente Ucsi Sicilia, e di Riccardo Arena, presidente Ordine dei Giornalisti di Sicilia. Tra gli interventi quelli di Mons. Maurizio Aliotta, presidente dell´Istituto San Paolo di Catania, e di Maurilio Assenza della Caritas diocesana e presidente Fondazione Val di Noto. Mons. Aliotta ha parlato della diversità della comunicazione evidenziando la differenza tra quella data dal giornalista e quella che invece fanno tutti quotidianamente condividendo momenti di vita. Maurilio Assenza ha raccontato della storia della Casa Don Puglisi e il lavoro svolto instancabilmente in questi anni.

Il vescovo di Noto Mons. Antonio Staglianò e don Giuseppe Rabita hanno celebrato la funzione religiosa. Una funzione che subito dopo la lettura della lettera di San Paolo da parte di don Rabita, ha avuto come principale argomento l´importanza della comunicazione. La celebrazione eucaristica si è conclusa con la lettura della "Preghiera del giornalista" da parte del presidente dell´Ucsi Sicilia Domenico Interdonato. Infine foto di gruppo dei partecipanti all´evento nella scalinata antistante la Porta Santa della Casa di accoglienza Don Puglisi (vedere foto sotto e cliccarci sopra per ingrandirla)