Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1338
MODICA - 06/05/2016
Attualità - La giovane studentessa deceduta lo scorso febbraio per un incidente della strada

Frigintini ricorda Eleonora con una lapide

Apposta nell’aula magna dell’istituto comprensivo "Carlo Amore". Foto Corrierediragusa.it

Tanti palloncini colorati (foto) per Eleonora e un’aula magna dedicata. Frigintini ha voluto ricordare così il compleanno di Eleonora Giurdanella la 16enne studentessa dell’istituto Verga che è rimasta vittima di un incidente della strada nella mattinata di martedì 9 febbraio in contrada Crucià.

La ragazza fu sbalzata dal suo scooter Scarabeo, battè violentemente la testa sull’asfalto ed inutili furono i tentativi di riportarla in vita. E’ stata una morte tragica che ha toccato la comunità della frazione modicana che in tutte le sue componenti ha voluto dedicare l’aula magna dell’istituto comprensivo «Carlo Amore» ad Eleonora. Un compagno l’ha ricordata con queste parole iscritte sulla lapide: «Meravigliosa come l’amore, emozionante come l’alba, splendente come il sole, serena come il tramonto. Non sarà mai notte». Presenti i dirigenti scolastici dell’Amore e del Verga, le due scuole frequentate dalla giovane, ricordata da testimonianze toccanti degli amici. Massimo riserbo invece da parte dei genitori e familiari che hanno seguito la cerimonia, compunti nel loro dolore.