Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 686
MODICA - 03/03/2016
Attualità - L’associazione Proserpina ha lanciato la "Domenica Quasimodiana" e progetti didattici con le scuole

Nuova vita a Casa Quasimodo con visite e poesia

"Comporre e ricomporre Quasimodo", progetto per rendere gli studenti attivi nella scoperta del Premio Nobel Foto Corrierediragusa.it

Vita nuova a Casa Quasimodo. Nuovi progetti e innovativi laboratori vogliono valorizzare uno dei siti più visitati della città. E’ stata così istituita la «Domenica Quasimodiana» con cadenza mensile quale spazio per intrattenere e far conoscere la casa natale del Nobel modicano. L’associazione Proserpina, che dall’inizio dell’anno ha rilevato la gestione della casa, ha lanciato l’iniziativa che ha già riscosso notevole successo fatto di poesia, degustazione, intrattenimento. Per il secondo appuntamento nello studio della casa due alunni della scuola De Naro Papa, Gabriele e Mariachiara, hanno accompagnato la lettura di alcune liriche di Quasimodo interpretate da Marcello Sarta (foto). L’attore ha presentato «Vicolo», «Terra impareggiabile» e «Lettera alla madre» mentre subito dopo gli operatori dell’associazione hanno accompagnato i turisti nella visita con degustazione finale di cioccolato modicano. La «Domenica Quasimodiana» vuole essere un appuntamento stabile della stagione turistica al fine di valorizzare ed arricchire il sito museale e attrarre l’attenzione non solo di quanti sono vicini e curiosi del Nobel ma anche ad una fascia molto ampia per via del fascino che la poesia quasimodiana per il legame che rappresenta con la Sicilia rappresenta. Il sito è arredato con mobili appartenuti alla famiglia del poeta, libri della biblioteca e alcune registrazioni originali di alcune liriche. La casa, tuttavia, necessita di un intervento di manutenzione visto che accusa i segni del tempo e dovrebbe essere resa più facilmente accessibile e fruibile.

L’associazione Proserpina ha avviato con entusiasmo la sua attività credendo nel grande potenziale del sito e ha programmato per i prossimi mesi altre iniziative oltre alla «Domenica Quasimodiana». Si tratta di progetti con le scuole tesi a far conoscere più da vicino il Nobel modicano; in particolare il nuovo laboratorio didattico "Comporre e ricomporre Quasimodo", che nasce dall´idea di rendere gli studenti parte attiva nella scoperta della poetica del Premio Nobel, trasformando la riflessione in azione, attraverso la ricomposizione dei versi Quasimodiani nella fase di studio in classe.