Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 772
MODICA - 03/12/2015
Attualità - Accordo sottoscritto con l’Agenzia del Demanio, il monumento potrà essere riaperto

Convento S. Maria del Gesù, la gestione va al Comune

Si tratta di un gioiello tardo gotico con chiesa e annesso chiostro ed è monumento nazionale Foto Corrierediragusa.it

Il complesso monumentale di S. Maria del Gesù (foto) sarà gestito dal comune. E´ questo il senso del protocollo sottoscritto con l´Agenzia del demanio. L´immobile passa al comune a canone zero e il comune dovrà occuparsi dei costi di conservazione e di migliorie del bene per un periodo di cinque anni. Il monumento è stato restituito alla collettività dal 2009 dopo il recupero da parte della sovrintendenza ma è stato solo in parte e solo temporaneamente reso fruibile. Si tratta di un gioiello tardo gotico con chiesa e annesso chiostro ed è monumento nazionale come si legge all´entrata del pregevole portale. Per Modica Alta e per tutta la città si tratta di una acquisizione importante perchè arricchisce il patrimonio monumentale e rappresenta una attrattiva in più per Modica Alta. Già da questo Natale chiesa e chiostro potrebbero essere aperti per le visite. Bisognerà tuttavia pensare ad un servizio di assistenza per i turisti e soprattutto garantire, grazie ad una convenzione, gli orari di apertura in modo certo e continuativo.