Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1369
MODICA - 03/12/2015
Attualità - Le opposizioni hanno presentato un mozione per il ritiro del bando di gara

Chi ha paura dei cartelloni a Orto del Piombo?

Nella visione dell’amministrazione la concessione servirà a tenere in ordine lo spazio e valorizzarlo Foto Corrierediragusa.it

L´affidamento dell´Orto del Piombo (foto) ai privati divide. La questione è anche arrivata in consiglio comunale, sollevata da Vito D´Antona, dopo la decisione dell´amministrazione di affidare la gestione, la cura e la manutenzione dei giardini alla base della chiesa di S. Giorgio in cambio dell´installazione di 12 cartelloni pubblicitari. Il sito è infatti appetibile perchè è il monumento più visitato della città di tutto il territorio ibleo. Per Vito D´Antona i cartelloni pubblicitari rappresentano "uno scempio che bisogna evitare perchè non è possibile che il luogo diventi commerciale in un contesto architettonico di pregio". Per l´amministrazione è una scelta imposta dai fatti perchè mantenere in ordine l´Orto del Piombo e gli annessi giardini costa risorse di personale e di investimenti. Al momento gli Orti sono chiusi perchè non fruibili e il tentativo fatto negli anni passati di affidarli a qualche residente per l´apertura non è andato a buon fine.

Il problema di fondo resta nel modo in cui i cartelloni saranno realizzati e dove saranno posti. Da questo punto di vista la guida e l´attenzione della Sovrintendenza sarà più che necessaria. L´orto del piombo così come è ora non è fruibile ed è una risorsa sprecata. Affidarlo per la manutenzione ed aprirlo per la sosta dei turisti o anche per la sola visita non rappresenta una violazione della sacralità del luogo nè un attentato alla bellezza del monumento barocco. Con le opportune cautele, con il buon gusto e l´attenzione necessaria servirà ad arricchire un monumento e offrire un servizio ai turisti.