Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1016
MODICA - 17/11/2015
Attualità - Una visita informale e non ufficiale

Blitz arcivescovado del monsignore in bicicletta!

Una presa visione dei luoghi
Foto CorrierediRagusa.it

Monsignor Corrado Lorefice (foto) ha fatto il suo ingresso nella sede dell´arcivescovado a Palermo. Una visita informale e non ufficiale a tre settimane dalla data del suo insediamento fissata al 5 dicembre. Una presa visione dei luoghi dove dovrà svolgere la sua missione pastorale. E´ stata dunque una ricognizione ma è servita anche per incontrare i vertici della diocesi e i seminaristi ai quali Monsignor Lorefice ha detto: "Il prete deve custodire il desiderio di essere un testimone, non è una figura rituale, la sua non è una professione. Il prete non è un funzionario, ma un testimone di quanto buono sia il Signore, della fedeltà a Dio. Sono qui perché il seminario è il cuore della diocesi" ha concluso Monsignor Lorefice parlando ai cinquanta giovani che lo hanno ascoltato con grande devozione ed emozione. Poi la celebrazione eucaristica e il pranzo con i seminaristi, i 4 del propedeutico, i 5 diaconi appena ordinati, i sacerdoti ordinati da pochissimi mesi, i vicari episcopali, tutta la squadra di formatori al completo, capitanati dal rettore don Silvio Sgrò, che visibilmente commosso prova a presentare la grande famiglia del seminario e "tutta la disponibilità a vivere questa avventura del cammino della Chiesa di Palermo insieme con lei".