Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 879
MODICA - 16/11/2015
Attualità - Comminate multe "salate" dall’Arpa all’ente comune

Nel limbo il depuratore di Modica sotto sequestro

Silenzio assoluto sulle condizioni reali dell’impianto Foto Corrierediragusa.it

Depuratore di contrada Fiumara (foto) sequestrato e pure dimenticato. Sono passati quattro mesi dal consiglio comunale aperto nel corso del quale l´amministrazione aveva assunto precisi impegni per ovviare alle disfunzioni dell´impianto di contrada Fiumara, nel frattempo finito sotto sequestro per gli sversamenti di reflui nel torrente di Modica Scicli. Sulla questione depuratore il M5S riporta l´attenzione perchè alle domande poste in sede di consiglio comunale nessuna risposta finora è arrivata. Nel dettaglio non si sa nulla sulle condizioni del torrente dopo mesi e mesi di sversamento, sul recupero della struttura abbandonata per la raccolta delle acque, sugli interventi di potenziamento del depuratore principalmente con sistemi naturali e sull’adozione di un piano per il risparmio idrico che metta in stretta relazione la fornitura di acqua con la depurazione. Il M5S chiede spiegazioni al sindaco perchè si diano risposte chiare e certe ai residenti e a tutti i cittadini ai fini della tutela della salute pubblica. L´impianto, come accennato, è stato sequestrato preventivamente nell´ambito dell´inchiesta della procura di Ragusa e multe "salate" sono state comminate dall´Arpa al comune per le disfunzioni riscontrate e che sono perduranti.