Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 811
MODICA - 25/10/2015
Attualità - Il piano passerà al tavolo provinciale per l’istruzione

Scuole superiori a Modica, ci saranno 3 grandi poli

L’Itc "Archimede" quello che subirà maggiori cambiamenti, accorperà il Geometra Foto Corrierediragusa.it

Tre grandi poli per gli istituti superiori della città. La proposta, approvata in giunta, passerà ora al tavolo provinciale dove sarà fatta sintesi per tutti i comuni del territorio ibleo. La proposta tenta di mettere ordine e razionalizzare gli accorpamenti dei vari indirizzi oltre a salvaguardare l´istituto tecnico "Archimede" che con i numeri attuali potrebbe essere a rischio accorpamento. L´Itc "Archimede", di fatto la scuola di più antica fondazione della città insieme al liceo classico "Campailla", dovrebbe conservare l´indirizzo per ragionieri, l´indirizzo Osa (Operatore socio assistenziale), attualmente aggregato al Verga e il Tima (Tecnico per l´industria del Mobile), oggi aggregato al "Galilei Campailla", per un totale di 730 studenti. Anche il Geometra "Gagliardi", oggi con il "Verga" ritornerà all´Archimede come fino agli anni 90´. L´indirizzo classico scientifico e artistico ruoterà invece attorno al "Galilei Campailla" per un totale di 55 classi e mille 100 alunni circa. Il "Verga" infine conserva il linguistico, l´istituto musicale, scienze umane, scienze sociali per un totale di 50 classi e circa mille 150 alunni.

Nella foto il palazzo degli studi di corso Umberto a Modica, storica sede del liceo classico