Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 911
MODICA - 14/07/2015
Attualità - Il consiglio direttivo del club service ha orientato la sua scelta pur disponendo di risorse limitate

Rotary Modica dona defibrillatore a Misericordia

Completerà la dotazione dell’autoambulanza della Confraternita con un presidio ritenuto assolutamente indispensabile per salvare le persone colpite da arresto cardiaco Foto Corrierediragusa.it

Il Rotary ha donato alla Confraternita di Misericordia un defibrillatore automatico portatile (Dae). La strumentazione completerà la dotazione dell´autoambulanza della Misericordia con un presidio ritenuto assolutamente indispensabile per salvare le persone colpite da arresto cardiaco per fibrillazione ventricolare (causa in Italia di circa 60 mila decessi l´anno). Il presidente uscente del Rotary, Orazio Licitra (a sx nella foto), ha fatto rilevare nel corso della cerimonia di consegna la enorme valenza sociale del Dae tanto che il Consiglio Direttivo del club ha orientato le magre risorse disponibili proprio verso l´acquisto di un defibrillatore tralasciando, pur a malincuore, le molteplici richieste -tutte meritorie della massima attenzione- provenienti dai più svariati settori della società.

È intervenuto anche Antonio Borrometi, componente del direttivo del Club e grande fautore dell´iniziativa, per spiegare gli innumerevoli meriti che la Confraternita della Misericordia ha riscosso in città, conquistandosi la fiducia e la stima della cittadinanza grazie alla costante presenza sul campo sia per la gestione delle emergenze che per la prevenzione dei rischi in occasione di grandi manifestazioni pubbliche.

Angelo Gugliotta, medico della Confraternita, ha sottolineato che il Dae è un presidio sanitario salvavita che può essere facilmente utilizzato anche da personale non sanitario purché abbia seguito un semplice corso di formazione. Il suo utilizzo insieme alla pratica di Bls (manovra di massaggio cardiaco e respirazione artificiale) è in grado di salvare vite umane ed impedisce l´evoluzione di invalidità permanenti cerebrali. Ha ribadito, inoltre, che l´avere dotato la Confraternita del Dae in ambulanza o in auto medica garantisce una sicurezza maggiore per gli eventi anche di massiccio afflusso di folla che possono esserci in città. Il medico ha, anche, preannunciato che la Confraternita sta avviando l’apertura di una mensa sociale in grado di distribuire, almeno inizialmente, una colazione calda agli indigenti.

Proprio l’accenno a quest’ultima iniziativa ha dato l’occasione al Presidente del Rotary di preannunciare che anche il Rotary modicano ha avviato già da tempo la richiesta a Trenitalia per ottenere in comodato d’uso gratuito i locali della stazione di Modica per potervi creare una mensa solidale da gestire insieme agli altri operatori sociali della città.