Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 611
MODICA - 04/07/2015
Attualità - Invocata una moratoria

Guardia alta dei Forconi: 50 sfratti

Il leader del movimento, Mariano Ferro, è tornato a chiedere un incontro urgente con il Ministro di Grazia e Giustizia, Andrea Orlando Foto Corrierediragusa.it

Il Movimento dei Forconi tiene sempre alta l´attenzione sul problema sfratti: nelle prossime due settimane nei comuni iblei ne sono previsti 50. Il leader del movimento, Mariano Ferro (da sx nella foto), è tornato a chiedere un incontro urgente con il Ministro di Grazia e Giustizia, Andrea Orlando, al quale vogliono chiedere una moratoria di 24 mesi con sospensione di tutte le aste giudiziarie, grazie ad uno specifico decreto legge. I Forconi puntano anche ad una legge che regoli la disciplina delle aste giudiziarie con la non pignorabilità della prima casa e degli immobili strumentali alle attività; che venga posto un tetto limite ai ribassi d´asta; e infine l´obbligo per l´acquirente di possedere l´immobile per almeno 20 anni prima di poterlo rimettere in vendita.

«Tutto questo è mirato a tutelare i tanti cittadini e imprenditori in difficoltà e a evitare il mero sciacallaggio che oggi si compie con le aste giudiziarie» -dice Mariano Ferro- "Le aste giudiziarie non soddisfano i creditori perché gli eccessivi ribassi non vanno a coprire il debito e non tutelano i proprietari. Le uniche a fare sciacallaggio sono le banche. Tutto questo non ha senso. Si deve cambiare la legge».