Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 751
MODICA - 16/06/2015
Attualità - Interrogazione dei consiglieri Spadaro e Cerruto

Centro storico di Modica senza postini

Alla base del disservizio le ferie e motivi di salute Foto Corrierediragusa.it

A distanza di circa tre mesi dalla prima segnalazione del problema e da noi denunciata su Corriere di Ragusa .it lo scorso 22 marzo, si ripresenta la piaga del mancato recapito delle lettere in centro storico a causa della carenza di postini per motivi salute o di ferie arretrate. Ora come allora, tutto si svolge nel più assoluto silenzio e sono solo gli utenti a fare i conti con il disservizio. Ma stavolta del malcontento dei cittadini si fa portavoce il Partito Democratico con una interrogazione in consiglio comunale. «Le segnalazioni – scrivono i consiglieri Giovanni Spadaro e Carmelo Cerruto – sono arrivate da numerosi cittadini che per svariati giorni non si sono visti recapitare la posta a casa. Da nostre indagini effettuate è stato possibile constatare che per una parte del centro storico è disponibile una sola postina. Ma quando malauguratamente quest’ultima si ammala o va in ferie, Poste italiane non la sostituisce con altro personale. Risultato: la posta non viene consegnata. Chiediamo pertanto al sindaco di intervenire in tempi strettissimi e provvedere ad una interlocuzione con la dirigenza delle poste scongiurando prossimi disagi e accertando altresì – concludono i consiglieri – se ci siano i presupposti per contestare l’interruzione di pubblico servizio discutendo con urgenza della problematica nella prossima seduta utile del consiglio comunale». La vicenda, come accennato, si era già verificata oltre tre mesi fa, quando la postina che serve le zone era rimasta vittima di un infortunio sul lavoro. L’incaricata era stata sostituita per un paio di giorni da un collega ma al suo rientro era stata posta d’ufficio in ferie e senza sostituzione. Di conseguenza le lettere non venivano recapitate da oltre venti giorni. Ora la storia si ripete nonostante all’epoca ci fossimo rivolti al direttore di zona Licitra dell’ufficio di smistamento di via San Giuliano a Modica, il quale aveva risposto di non essere autorizzato a rilasciare dichiarazioni. A questo punto ci eravamo quindi rivolti alla responsabile relazioni con il pubblico per la Sicilia Maria Grazia Lala la quale, preso atto di questa grave situazione, aveva risposto di avere a sua volta interessato la collega responsabile del controllo della qualità del servizio postale per un’analisi attenta e puntuale di quanto accaduto. In merito alla vicenda, limitatamente all´aspetto del disservizio in danno degli utenti, avevamo ricevuto e pubblicato la nota inviataci dalla Lala che riproponiamo di seguito:

L’ufficio Comunicazione Sicilia informa che le inefficienze inerenti il servizio di recapito delle fatture di alcune utenze domestiche e la posta commerciale di Istituti Bancari, non è sempre imputabile a Poste Italiane: alcune di queste aziende erogatrici, infatti, hanno incaricato per la consegna una delle diverse società che operano come competitor in questo segmento di mercato di fatto già aperto alla libera concorrenza.
La responsabilità di eventuali disservizi non è perciò ascrivibile né direttamente né indirettamente a Poste Italiane. Al fine di evitare altri possibili fraintendimenti, Poste Italiane invita perciò la clientela a verificare il timbro apposto sulla corrispondenza e a rivolgere eventuali segnalazioni a chi è direttamente responsabile del servizio. Poste Italiane fa presente agli utenti di segnalare eventuali disservizi tramite i canali online dedicati sul sito web www.posteitaliane.it oppure recandosi in qualsiasi ufficio postale.


A questo punto però la domanda sorge spontanea: perchè la vicenda si è ripetuta anche ora con le medesime dinamiche?