Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 817
MODICA - 13/06/2015
Attualità - La zona in questione è alla foce del torrente Modica-Scicli

Per Goletta Verde la spiaggia di Arizza è inquinata

Il caso dell’impianto di depurazione modicano è esploso in questi ultimi mesi e non è ancora risolto nonostante rassicurazioni, interventi ed investimenti Foto Corrierediragusa.it

La storia si ripete. Goletta Verde conferma che la spiaggia di Arizza (foto) è fortemente inquinata. La zona in questione è alla foce del torrente Modica-Scicli nel punto in cui le acque del torrente proveniente da Scicli si riversa in mare. L´inquinamento è determinato dagli scarichi provenienti dalle campagne ed in particolare dalle zone coltivate a serre. Naturalmente la scarsa salubrità dell´acqua è anche determinata dall´inquinamento che a monte si verifica nel torrente dove vengono riversati i reflui dell´impianto di depurazione di contrada Fiumara a Modica. Il caso dell´impianto di depurazione modicano è esploso in questi ultimi mesi e non è ancora risolto nonostante rassicurazioni, interventi ed investimenti. Molte volte le acque non depurate vengono immesse nel torrente che dopo avere attraversato la cascata del Salto, arriva a Scicli e quindi si riversa in mare.

Il monitoraggio di Goletta Verde ha riguardato le spiagge di Palermo, Trapani, Catania, Siracusa, Agrigento e Caltanissetta ed ha trovato in tutto 13 spiagge "fortemente inquinate". Un quadro desolante in un´isola che dovrebbe offrire un mare cristallino e soprattutto dotarsi di strumenti di prevenzione e di tutela del territorio a cominciare dagli impianti di depurazione che un pò dappertutto sono le cause prime dei problemi.