Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 924
MODICA - 26/01/2015
Attualità - L’allarme lanciato dall’associazione "Confronto"

Modica privata della condotta agraria?

Al momento, comunque, nessuna conferma ufficiale Foto Corrierediragusa.it

L´associazione "Confronto" ha lanciato l´allarme. Secondo fondi sindacali e fonti regionali la Condotta agraria di Modica è destinata a chiudere. Il ridimensionato delle sedi distaccate e la riorganizzazione delle branche sul territorio dell´assessorato regionale all´Agricoltura avrebbero portato ad un nuovo assetto che prevede, tra le altre sedi, anche la soppressione di quella modicana. Scrive "Confronto": "Le assicurazioni di natura politica date agli imprenditori agricoli ed avicoli ed agli allevatori modicani, restano tali e purtroppo senza seguito; il silenzio e l´inerzia di chi avrebbe il compito istituzionale di rappresentare e tutelare gli interessi del territorio, dei cittadini e soprattutto delle categorie direttamente interessate ed inopinatamente penalizzate, hanno prodotto l´ennesimo inaccettabile torto ad un comune storicamente capofila di un comprensorio da tutti ed ovunque rispettato e riconosciuto per il suo valore ai vari livelli, sul piano imprenditoriale,sotto l’aspetto produttivo ed in termini economici. Ben diversa è sicuramente la visione della realtà modicana da parte dei burocrati e del Governo della Regione e dello stesso Assessore Regionale dell’Agricoltura.

Per loro l’importante è risparmiare: ma non sulla loro ma sulla pelle dei territori e degli imprenditori. Le assurdità si moltiplicano e le conseguenze, tanto per confermare una regola non più accettabile, saranno pagate dai cittadini utenti e dai contribuenti". Al momento, comunque, nessuna conferma ufficiale ma l´allarme tra gli imprenditori del comparto agricolo è alto per lo smantellamento dell´ufficio.